World Anthropology Day 2019 - Le Parole degli Altri



L’antropologia può contribuire a migliorare la vita delle persone? Può aiutarci a meglio comprendere il mondo in cui viviamo e favorire la risoluzione pratica dei problemi che affliggono la nostra quotidianità e le nostre società? Il World Anthropology Day è un’iniziativa dall'American Anthropological Association per mostrare l’importanza e l’utilità del sapere antropologico. Il 21 febbraio 2019 verrà celebrato per la prima volta anche in Italia, a Milano.

L’obiettivo è quello di mostrare il volto pubblico dell’antropologia, le sue applicazioni concrete, gli esempi virtuosi di attività svolte sul territorio e fornire nel contempo l’occasione per generarne di nuove. Gli antropologi non stanno solo in università, ma nel sociale e nel mondo del lavoro: vogliamo far emergere questa presenza, capillare ma forse poco visibile, tutta in un giorno, attraverso più di trenta eventi disseminati per Milano: Incontri, Passeggiate antropologiche e Laboratori. Si tratta di un’occasione per familiarizzare con il lavoro che gli antropologi svolgono insieme a operatori sociali, associazioni, professionisti, istituzioni negli ambiti più diversi, perché ciascuno possa trarne vantaggio.

Anche Antropolis aderisce al World Anthropology Day, con un laboratorio formativo sulla comunicazione in collaborazione con il CORE-Lab: Le Parole degli Altri. Il laboratorio si propone di far esperire ai partecipanti una questione centrale nell'esperienza etnografica: l'incontro con concetti lontani dalla propria esperienza, le parole degli Altri, che devono essere in primo luogo compresi e poi restituiti a terzi. Ogni partecipante potrà sperimentare questa sfida sia dal punto di vista dell'etnografo, sia da quello del suo interlocutore. Le Parole degli Altri è rivolto in particolare a chi lavora in ambiti legati all'incontro interculturale, come operatori sociali e mediatori culturali, ma anche a chiunque si occupi di comunicazione e di divulgazione scientifica, come giornalisti e divulgatori.

L'evento è patrocinato dall'Associazione Nazionale Professionale Italiana Antropologi (ANPIA).
Giovedì 21 febbraio, dalle ore 15:00 alle ore 18:00presso il CORE-Lab di via Prinetti, 40Posti limitati: per partecipare è necessario prenotarsi, scrivendo ad: associazione.antropolis@gmail.com


Post popolari in questo blog

Il mio Sessantotto. Uno sguardo antropologico su memorie, immagini e narrazioni

Marta Villa ci racconta il Sessantotto attraverso le voci di chi lo ha vissuto

Game-Trification: online il programma completo