Passa ai contenuti principali

World Anthropology Day 2019 - Le Parole degli Altri



L’antropologia può contribuire a migliorare la vita delle persone? Può aiutarci a meglio comprendere il mondo in cui viviamo e favorire la risoluzione pratica dei problemi che affliggono la nostra quotidianità e le nostre società? Il World Anthropology Day è un’iniziativa dall'American Anthropological Association per mostrare l’importanza e l’utilità del sapere antropologico. Il 21 febbraio 2019 verrà celebrato per la prima volta anche in Italia, a Milano.

L’obiettivo è quello di mostrare il volto pubblico dell’antropologia, le sue applicazioni concrete, gli esempi virtuosi di attività svolte sul territorio e fornire nel contempo l’occasione per generarne di nuove. Gli antropologi non stanno solo in università, ma nel sociale e nel mondo del lavoro: vogliamo far emergere questa presenza, capillare ma forse poco visibile, tutta in un giorno, attraverso più di trenta eventi disseminati per Milano: Incontri, Passeggiate antropologiche e Laboratori. Si tratta di un’occasione per familiarizzare con il lavoro che gli antropologi svolgono insieme a operatori sociali, associazioni, professionisti, istituzioni negli ambiti più diversi, perché ciascuno possa trarne vantaggio.

Anche Antropolis aderisce al World Anthropology Day, con un laboratorio formativo sulla comunicazione in collaborazione con il CORE-Lab: Le Parole degli Altri. Il laboratorio si propone di far esperire ai partecipanti una questione centrale nell'esperienza etnografica: l'incontro con concetti lontani dalla propria esperienza, le parole degli Altri, che devono essere in primo luogo compresi e poi restituiti a terzi. Ogni partecipante potrà sperimentare questa sfida sia dal punto di vista dell'etnografo, sia da quello del suo interlocutore. Le Parole degli Altri è rivolto in particolare a chi lavora in ambiti legati all'incontro interculturale, come operatori sociali e mediatori culturali, ma anche a chiunque si occupi di comunicazione e di divulgazione scientifica, come giornalisti e divulgatori.

L'evento è patrocinato dall'Associazione Nazionale Professionale Italiana Antropologi (ANPIA).
Giovedì 21 febbraio, dalle ore 15:00 alle ore 18:00presso il CORE-Lab di via Prinetti, 40Posti limitati: per partecipare è necessario prenotarsi, scrivendo ad: associazione.antropolis@gmail.com


Post popolari in questo blog

Il mio Sessantotto. Uno sguardo antropologico su memorie, immagini e narrazioni

È appena uscito il nuovo libro di Marta Villa, del nostro Comitato Scientifico: qui il suo racconto. Si può scrivere qualcosa di nuovo sul Sessantotto? Una rilettura di questo periodo può permetterci di comprendere quello che sta accadendo attualmente in Italia e in Europa? Questa riflessione corale ha preso in considerazione non solo la retorica che da tempo si è consolidata attorno a questo evento globale, ma anche le voci di tutti gli altri testimoni, fino ad oggi mai ascoltati, che hanno con diversi ruoli partecipato o osservato quello che stava accadendo a Trento, città simbolo del movimento studentesco italiano. La sintesi del lavoro di ricerca antropologico e sociologico di Marta Villa, Adriano Motta e Luigi Schiavo permette di raggiungere una conoscenza nuova e più completa di questo fenomeno, delle sue relazioni e delle sue controverse conseguenze. La ricerca è arricchita dai saggi di Vincenzo Calì, Giuliano Di Bernardo, Giorgio Galli, Renzo Gubert e dalle testimonianze ined…

Convegno "Ugo Fabietti. Il lavoro dell'antropologo" - 24/26 Ottobre - Milano

Segnaliamo il convegno "Ugo Fabietti. Il lavoro dell'antropologo", 24/26 Ottobre, Milano.

L’evento è organizzato in tre giornate che verranno ospitate in sedi differenti. La partecipazione è libera e senza alcuna iscrizione. 

Di seguito sito web del convegno e in allegato locandina.

https://www.unimib.it/eventi/ugo-fabietti-lavoro-dellantropologo

Game-Trification: online il programma completo

E' online ilprogramma completodi Game-Trification, una formazione gratuita che unisce rigenerazione urbana e gaming, per realizzare e testare un prototipo di gioco sociale della rigenerazione urbana nel quartiere Giambellino-Lorenteggio, a Milano(per maggiori informazioni CLICCA QUI).COME PARTECIPARELa scadenza della call è stata posticipata alle ore 24 di domenica 13 ottobre. Per iscriversi, compilare con i propri dati il modulo disponibile a questo link (CLICCA QUI). CHI SONO I DOCENTI
Questi gli esperti e i docenti chiamati a portare il proprio contributo durante il percorso di ricerca-azione collettiva: Spartaco AlbertarelliClaudio Calvaresi,Erika LazzarinoFrancesca Cognetti e alcuni membri di Off Topic. Il progetto, a cura di Dynamoscopio e S.P.Lu.F - Spazio Pedagogico Ludico Formativo, sarà coordinato da Marta Meroni, antropologa e Ambra Lombardi, architetto.

SPARTACO ALBERTARELLI
Game designer di professione, dal 1987 collabora con l'Editrice Giochi. È stato per dieci …