Post

Pagamento rapido online

Cari soci di Antropolis, cari curiosi, stiamo aggiornando l'elenco soci in base alle risposte ricevute nel modulo di iscrizione/rinnovo che trovate a questo indirizzo:
Iscrizione
Per una questione di consenso della privacy, non possiamo tenere nell'elenco soci e nelle varie mailing list le persone che non hanno compilato il suddetto modulo e dato il consenso al trattamento dei dati personali.
Chiediamo quindi, a chi non lo avesse ancora fatto, di compilare il modulo di iscrizione/rinnovo entro questo sabato, ricordandovi anche di dare il consenso per il trattamento dei dati personali. Per pagare la quota associativa, di soli 10€, è possibile utilizzare una delle seguenti modalità 👇







TREMATE, TREMATE! LE STREGHE SON TORNATE!

Conferenza divulgativa e interdisciplinare per il ciclo "Antropologia delle Tenebre", in collaborazione con Aeterna NoxPubblicato da Antropolis su Lunedì 1 giugno 2020

Nel bel mezzo di una gelida primavera

Immagine
La lettura antropologica del momento attuale non può che partire dalle parole-chiave. In questo interessante contributo la nostra Caterina Marchetti rilegge la pandemia e i suoi effetti alla luce del concetto di surriscaldamento.



« La metafora del surriscaldamento di Eriksen è allora quantomai adatta anche per descrivere questa frenata brusca e disordinata le cui conseguenze sono difficili da immaginare. L’epidemia ci ha colto impreparati e non abbastanza flessibili. Ciò ha generato particolare incertezza, basti pensare alla diffusione in più fasi di notizie riguardanti la reale gravità della situazione, al difficile allineamento di strategia all’interno dell’UE, alla situazione difficile di lavoratori già precari o in nero, e ancor più alla situazione del Sistema Sanitario Nazionale alla ricerca disperata di fondi e manodopera.»

LEGGI L'ARTICOLO

Addio caro amico

Immagine
Cara Cristina, Cara Veronica,

abbiamo appreso con sgomento la triste notizia della scomparsa di Lorenzo. Ricordiamo con grande affetto Lorenzo, la sua assidua partecipazione alle attività dell'associazione, il suo interesse per i temi che affrontiamo, la sua presenza sempre costante. Siamo addolorati e ci stringiamo a voi in questo momento difficile, in cui la solitudine forzata risulta ancora più pesante da sopportare.

Speriamo di potervi presto abbracciare di persona
Armando, Caterina, Francesco, Sebastian e Veronica


Il mio Sessantotto. Uno sguardo antropologico su memorie, immagini e narrazioni

Immagine
È appena uscito il nuovo libro di Marta Villa, del nostro Comitato Scientifico: qui il suo racconto. Si può scrivere qualcosa di nuovo sul Sessantotto? Una rilettura di questo periodo può permetterci di comprendere quello che sta accadendo attualmente in Italia e in Europa? Questa riflessione corale ha preso in considerazione non solo la retorica che da tempo si è consolidata attorno a questo evento globale, ma anche le voci di tutti gli altri testimoni, fino ad oggi mai ascoltati, che hanno con diversi ruoli partecipato o osservato quello che stava accadendo a Trento, città simbolo del movimento studentesco italiano. La sintesi del lavoro di ricerca antropologico e sociologico di Marta Villa, Adriano Motta e Luigi Schiavo permette di raggiungere una conoscenza nuova e più completa di questo fenomeno, delle sue relazioni e delle sue controverse conseguenze. La ricerca è arricchita dai saggi di Vincenzo Calì, Giuliano Di Bernardo, Giorgio Galli, Renzo Gubert e dalle testimonianze ined…

Marta Villa ci racconta il Sessantotto attraverso le voci di chi lo ha vissuto

Immagine
«Questo volume vuole essere una testimonianza della pluralità di sguardi che alla fine degli anni Sessanta si sono intrecciati nella città di Trento, e che sono stati indagati nel corso del progetto di ricerca Io non c’ero o se c’ero non dormivo. Trento allo specchio: memorie, immagini e narrazioni di luoghi, finanziato dalla Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto, attraverso il Bando per Progetti di valorizzazione della memoria delle comunità 2017.

Game-Trification: online il programma completo

Immagine
È online il programma completo di Game-Trification, una formazione gratuita che unisce rigenerazione urbana e gaming, per realizzare e testare un prototipo di gioco sociale della rigenerazione urbana nel quartiere Giambellino-Lorenteggio, a Milano (per maggiori informazioni CLICCA QUI).


COME PARTECIPARE
La scadenza della call è stata posticipata alle ore 24 di domenica 13 ottobre. Per iscriversi, compilare con i propri dati il modulo disponibile a questo link (CLICCA QUI).

CHI SONO I DOCENTI Questi gli esperti e i docenti chiamati a portare il proprio contributo durante il percorso di ricerca-azione collettiva: Spartaco Albertarelli, Claudio Calvaresi,Erika Lazzarino, Francesca Cognetti e alcuni membri di Off Topic. Il progetto, a cura di Dynamoscopio e S.P.Lu.F - Spazio Pedagogico Ludico Formativo, sarà coordinato da Marta Meroni, antropologa e Ambra Lombardi, architetto.

SPARTACO ALBERTARELLI Game designer di professione, dal 1987 collabora con l'Editrice Giochi. È stato per di…